Montoggio,
una capitale green

Cultura, natura,magnifici prodotti della terra rivisitati in cucina. Montoggio, nella sua dimensione verde a 500 metri sul livello del mare, ti accoglie così: ricca di testimonianze storiche (le prime notizie risalgono al X secolo), di acque e pascoli, di cime che offrono visuali aperte verso le Alpi e il mare. La località sorge dove i torrenti Laccio e Pentemina confluiscono a formare lo Scrivia, che di li poi procede sinuoso disegnando la valle.

fauna

Frazioni di Montoggio

Il territorio del comune di Montoggio si estende per oltre 46 kmq ed è punteggiato da numerosi piccoli centri collegati fra loro da sentieri che si aprono a fatica fra prati e boschi secolari o da stradine di montagna ripide e tortuose.
Sono piccoli borghi, qualche volta solo un agglomerato di case, in cui il tempo sembra essersi fermato. Sebbene siano così piccoli, ognuno di loro ha una sua dignità, una sua storia, le proprie tradizioni che vivono tuttora.

Acquafredda inf. , Acquafredda sup., Alboreta
Barche, Bargagliotti, Bromia
Cà, Cagliardo, Carsegli, Caiasca, Campelo, Campovecchio, Carpi, Casà, Casalino, Cascinette, Case Vecchie, Castiglione, Chiappa, Cognole, Colletta, Corneto, Costa inf., Costa sup., Cravasco, Creto
Dego
Fasciou, Fontanasse, Fregaiasse
Gazzolo, Gorretta, Granara
Montemoro, Montoggio, Morasco
Noci
Poggio, Ponti, Prato grande, Prato lungo
Rione, Rivé
Sanguineto inf., Sanguineto sup., Sella, Serrou
Terme, Trefontane
Valle calde, Veixe