Montoggio,
una capitale green

Cultura, natura,magnifici prodotti della terra rivisitati in cucina. Montoggio, nella sua dimensione verde a 500 metri sul livello del mare, ti accoglie così: ricca di testimonianze storiche (le prime notizie risalgono al X secolo), di acque e pascoli, di cime che offrono visuali aperte verso le Alpi e il mare. La località sorge dove i torrenti Laccio e Pentemina confluiscono a formare lo Scrivia, che di li poi procede sinuoso disegnando la valle.

fauna

Sella

Il crinale tra il monte Sella e il monte Carmo forma una "sella" naturale, dalla quale prende il nome la frazione. Questo crinale, sul quale corre lo spartiacque tirrenico-padano, è percorso dall'Alta Via dei Monti Liguri, che forma qui la tappa numero 26, Crocetta d'Orero-Creto. Da qui si dipartono altri percorsi di trekking che permettono di raggiungere Busalletta e la stazione della ferrovia Genova-Casella (20 minuti), Avosso e Casella (60-80 minuti), Genova (4 ore fino al Righi). Questo è uno dei pochi punti del territorio del Comune di Montoggio da cui la vista spazia sul mare.
sella 20131113 1105423388Esattamente sulla Sella naturale, si erige una Cappelletta votiva, costruita dagli abitanti delle frazioni vicine, immediatamente dopo la fine della seconda guerra mondiale e dedicata all'Assunta, in ringraziamento del fatto che le frazioni scamparono miracolosamente alla distruzione, quando le truppe tedesche volevano incendiarle per rappresaglia contro l'aiuto che gli abitanti avevano fornito ai Partigiani. Questi luoghi furono, infatti, teatro di aspre lotte durante la Liberazione. In particolare si ricorda la battaglia del 14 Aprile 1945, quando un importante contingente tedesco fu sconfitto, aprendo la via ai Partigiani verso la Val Polcevera.
Il prezzo pagato fu la vita di due giovani, Ezio Faggioni e Lino Zamperini, che trovarono la morte in battaglia. Nella Cappelletta sono ricordati da due lapidi e da alcuni bassorilievi sulla facciata che ne ricordano le gesta. Un particolare curioso della Cappelletta è il fatto di trovarsi esattamente sullo spartiacque: le gocce di pioggia che cadono sulla falda di ponente del tetto finiscono nel Mar Tirreno, quelle che cadono sulla falda di levante nell'Adriatico.