Montoggio,
una capitale green

Cultura, natura,magnifici prodotti della terra rivisitati in cucina. Montoggio, nella sua dimensione verde a 500 metri sul livello del mare, ti accoglie così: ricca di testimonianze storiche (le prime notizie risalgono al X secolo), di acque e pascoli, di cime che offrono visuali aperte verso le Alpi e il mare. La località sorge dove i torrenti Laccio e Pentemina confluiscono a formare lo Scrivia, che di li poi procede sinuoso disegnando la valle.

fauna

Bioparco e area giochi

Poco fuori Montoggio, vicino al torrente Scrivia, si trova il Bioparco, un ampio prato verde attrezzato con tavoli, panchine e giochi ma anche, soprattutto, con leggii che ospitano schede informative su animali e piante caratteristiche del territorio. Di leggio in leggio, lungo il viottolo di mattoni rossi, il lettore può far conoscenza di aironi e garzette, di merli e cinciallegre, di farfalle ed altri insetti; può imparare a distinguere una rondine da un rondone semplicemente guardandola volare…
Di leggio di leggio può imparare a vedere gli animali, che magari incontra durante una passeggiata nel bosco, come “vicini di casa” da rispettare e, magari, aiutare proprio come farebbe con un vicino umano. Non solo… di leggio in leggio, giocando con gli amici o coi propri figli, può imparare a riconoscere le piante.